NON SOLO BASKET...

Ottobre 2013

 

QUANDO LO SPORT E' UN BICCHIERE SEMPRE PIENO

 

Scarica l'articolo completo tratto da "LO SPORT CREMONESE"

QUANDO LO SPORT E' UN BICCHIERE SEMPRE PIENO
da LO SPORT CREMONESE
articolo Andrea Botti.pdf
Documento Adobe Acrobat [1.2 MB]

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE DI TENNIS IN CARROZZINA A SULMONA

Settembre 2013

 

SULMONA - La finalissima dei Campionati Italiani a squadre di tennis in carrozzina ha sancito la vittoria della squadra Unità Spinale Firenze 1 Onlus. La kermesse sportiva, che ha preso il via il 4 settembre, si è svolta nel Tennis Club di Sulmona in Località Incoronata. Una gara entusiasmante che ha visto sfidarsi, sul campo di gioco, atleti di alto livello. L’Unità Spinale Firenze 1 Onlus, infatti, ha battuto la Tennis Canottieri Baldesio  di Cremona in cui gioca Fabian Mazzei, titolare di 48 titoli nazionali consecutivi nella disciplina sportiva. Ma il protagonista è stato Antonio Cippo, di Pratola Peligna (Aq), che in squadra insieme a Massimiliano Banci ha vinto il Campionato nazionale.  “E’ bello vincere a casa” ha dichiarato Cippo che ha ricevuto anche un premio speciale da parte degli organizzatori del Campionato“è un’emozione grande e un momento di gioia indescrivibile frutto di un grande lavoro”. La squadra Unità Spinale Firenze 1 Onlus, oltre che da Cippo, è composta dal capitano Banci e da Umberto Paterno. Il capitano ha dedicato al vittoria a suo padre recentemente scomparso. La Squadra sfidante, arrivata al secondo posto, la Tennis Canottieri Baldesio di Cremona che ha dato filo da torcere agli avversari, è composta da Mazzei, dal capitano Roberto Bodini, Giovanni Zeni e Andrea Botti.  Durante la cerimonia di premiazione, le due squadre sono state gemellate con il Sestiere di Porta Manaresca, la prima classificata, e il Borgo di Santa Maria della Tomba la seconda classificata. I premi sono stati consegnati da Emidio D’Angelo presidente del comitato organizzatore dei Campionati Italiani di Tennis in carrozzina. Altri due premi speciali sono stati consegnati al Giudice arbitro Vittorio De Laurentiis e Gianluca Vignali, responsabile nazionale della Fit (federazione italiana tennis in carrozzina). Infine, Gianluca Bonasia responsabile del Tennis Club Sulmona e Capitano della nazionale Italiana di Tennis in carrozzina cat. Quad, nel sottolineare la propria soddisfazione, ha annunciato lo svolgimento in città di altri appuntamenti nazionali e la volontà di trasformare il Tennis Club di Sulmona in un punto di riferimento nazionale per il tennis in carrozzina.

CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE DI TENNIS IN CARROZZINA A PISTOIA

Luglio 2012

 

Per la prima volta nella sua lunga storia, ricca di medaglie e di titoli importanti, la Baldesio si può fregiare di un altro altrettanto prestigioso: campione d’Italia a squadre nel Tennis in Carrozzina. Il risultato è venuto da Pistoia dove presso il locale T.C. è stato organizzato questo Torneo nazionale. Sotto la supervisione del Direttore Tecnico e infaticabile organizzatore Massimiliano Banci, nei giorni scorsi si sono sfidate le sedici squadre italiane più forti. La Baldesio, alla sua terza partecipazione a questa competizione, si è presentata con due squadre, quella A composta da Fabian Mazzei, Giovanni Zeni e Andrea Botti, quella B composta da Nazareno Petesi, Dario Benazzi e Constantin Mircea, con il capitano Roberto Bodini e Aldo Tozzi.

La Baldesio B, disputando un buon torneo, ha perso la finale del tabellone di consolazione con la squadra di Jesolo, mentre ieri la Baldesio A ha visto surclassare per tre a zero il TC Albinea di Reggio Emilia. Andrea Botti sceso in campo per primo si è aggiudicato in due combattutissimi set l’incontro dimostrando buone doti di tenuta agonistica e psicofisica, Fabian Mazzei, dall’alto della sua classe, esperienza e tecnica, non ha concesso che pochi punti al suo avversario sia nel singolare che nel doppio disputato con un Giovanni Zeni in giornata di grazia. Per le finali i giocatori sono stati raggiunti da Alceste Bartoletti, altro dirigente della squadra e dal Prefetto di Cremona, Tancredi Bruno di Clarafond, molto vicino ai tennisti cremonesi e sempre sensibile alle tematiche che riguardano lo sport per tutti e l’integrazione. A seguire, direttamente sul campo di gioco, le premiazioni alla presenza delle autorità istituzionali e sportive di Pistoia. Massimo Porciani, presidente del CIP Toscana si è complimentato per l’ottima organizzazione del Torneo, per il numero notevole di eventi sportivi e culturali per persone disabili nella regione, sottolineando come durante le partite di tennis in carrozzina si respiri sempre un clima di sano agonismo, di correttezza e di rispetto per l’avversario. Gianluca Vignali, Responsabile Tecnico della Nazionale Italiana ha evidenziato il buon livello raggiunto nel Torneo con squadre che si sono impegnate al massimo. Si è complimentato con la Baldesio, da pochi anni avvicinata a questa disciplina sportiva, ma che con idee chiare, determinazione e progetti concreti ha saputo balzare ai vertici nazionali. Vignali ha avuto anche parole di elogio per Cremona che ospiterà nel maggio del 2013 i Campionati Mondiali di Tennis in Carrozzina nella certezza che saprà ripetersi, se non superarsi, nell’organizzazione di questo importantissimo evento internazionale. Fabian Mazzei si è dichiarato soddisfatto e orgoglioso di vestire i colori della Baldesio, e di aver contribuito insieme ai suoi compagni al raggiungimento di questo obiettivo, in un ambiente dove si coniugano professionalità e programmazione; giocare poi per la città di Cremona, accogliente e sensibile, contribuisce a dare nuovi stimoli. Il Sindaco di Cremona, Oreste Perri, raggiunto telefonicamente, ha espresso la propria soddisfazione e si è complimentato con i giocatori, i dirigenti e la Società Baldesio per l’impegno profuso in questi anni, per lo storico risultato acquisito che da lustro anche alla nostra città in quanto sulle maglie dei tennisti cremonesi campeggia da quest’anno anche il logo del Comune.

E il nome di Cremona e della Baldesio verranno portati anche a Londra, dove Fabian Mazzei, tra poco più di un mese, si recherà per disputare le Paralimpiadi.

 

Articolo tratto da Cremonaoggi.it

Clicca QUI per vedere le foto del tennis...

CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE DI TENNIS IN CARROZZINA A ASTI

Luglio 2011

 

ASTI - Il risultato è stato a detta di tutti, veramente sorprendente. Alla seconda partecipazione e solo dopo poco più di due anni dalla sua costituzione la squadra cremonese della Canottieri Baldesio è giunta nona ai recenti Campionati Italiani a squadre, svoltisi a Asti nella bella cornice del Dopo Lavoro Ferroviario. Purtroppo i tennisti cremonesi sono stati penalizzati dal sorteggio che li ha visti opposti subito al secondo turno alla testa di serie n° 1 del torneo, la fortissima squadra di Treviso, risultata poi la vincitrice del titolo italiano. E questa è stata, purtroppo, l'unica sconfitta per i nostri atleti, che hanno battuto nell'ordine le squadre di Maranello, Jesolo e Brescia B giungendo alla fine nona su 17 partecipanti, con grande rammarico per le notevoli potenzialità espresse nell'arco del torneo. I ragazzi di Capitan Roberto Bodini presenti ad Asti, Andrea Botti, Nazareno Petesi e Giovanni Zeni hanno interpretato al meglio il Torneo, crescendo di partita in partita, dimostrando un notevole tasso tecnico, senso tattico e forte determinazione. Molto positivo il giudizio del Commissario Unico della Nazionale Italiana di Wheelchair Tennis, Gianluca Vignali, presente ad Asti per visionare potenziali giocatori da inserire nel giro della nazionale, anche in vista della Coppa del Mondo che si cerca di riportare a Cremona per l'edizione 2013. Diversi sostenitori hanno seguito le partite dei giocatori cremonesi tra cui il Prefetto di Cremona, Tancredi Bruno di Claranfond, compagno di Giovanni Zeni nel doppio misto del torneo delle autorità dedicato a Rodolfo Verga in occasione di Diversamente Uguali di Agropolis, Alceste Bartoletti, responsabile della squadra insieme a Roberto Bodini, Aldo Tozzi, vice allenatore della squadra e Gaetano Barbieri, coordinatore del delegato FIP provinciale. L'occasione dei Campionati Italiani è servita anche per incontrare delle vecchie conoscenze, tra cui Marco Innocenti, numero 9 al mondo tra i quad e reduce dall'ottima prestazione alla Coppa del Mondo 2012, svoltasi in maggio in Sud Africa e Massimiliano Banci, atleta dell'Unità Spinale di Firenze con cui la squadra della Baldesio ha da tempo stretto un proficuo legame tecnico che si concretizza anche con frequenti incontri amichevoli. L'obiettivo per i responsabili della squadra cremonese è quello, nel caso si riuscisse ad ospitare ancora una volta a Cremona la Coppa del Mondo, di avere un giocatore della nostra città a vestire i colori della Nazionale.

               "E LA VITA VA" 
          di Gianluca Gennari
              & Bulla Basket 
         (tutti i diritti riservati)

CLASSIFICA
Squadra                          punti
Dinamo Lab Sassari     28
Genova     22
Laumas GiocoParma     22
Seregno Gelsia     11 
HB Torino     10
I Bradipi Bologna      9
Bulla Sport G.Verdi      6
Icaro Brescia      2
PROSSIMA PARTITA                 
 
             Stagione finita

         TUTTI  I  RISULTATI

11° Memorial Dott. A. Saitta

disegno: Alessandro Malacalza

www.caricattura.com

www.facebook.com/caricattura

Stampa Stampa | Mappa del sito
© ASD OSPEDALE G.VERDI Via Dante 17 - 29010 Villanova sull'Arda (PC) Partita IVA: 01262270331